La compilazione del modulo online permette l'accesso al contributo straordinario a fondo perduto e/o aiuti a favore a favore delle famiglie in difficoltà economica e finanziaria in conseguenza delle misure adottate per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID19..

Tali misure si vanno ad affiancare ai corrispondenti interventi previsti a livello statale con il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” (ndr “Cura Italia”).

Il contributo a fondo perduto è cumulabile con le altre misure contributive e agevolazioni emanate a livello nazionale e regionale per fronteggiare l’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria da “COVID-19”. I contributi da erogare saranno riconosciuti ai soggetti in possesso di requisiti di ammissibilità, come specificati al successivo punto ed ancora in attività al momento dell’erogazione degli stessi.

Tutte le dichiarazione sono rese sotto la propria responsabilità e ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n.445 e s.m.i., consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. 445/2000 e s.m.i., per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate.

Proseguendo con l'inoltro della domanda il dichiarante conferma che l'attività commerciale rispecchia i seguenti requisiti:

  • ha sede operativa/unità locale nella città di Grottaglie (microimprese ed associazioni);
  • appartenere alla categoria delle microimprese così come definite dall’art. 2 comma 3 del Decreto del Ministro delle attività produttive del 18 aprile 2005, ovvero avere meno di 10 occupati e un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di Euro (solo microimprese);
  • risulta attiva alla data di richiesta di contributo, con regolare iscrizione nel Registro delle Imprese istituito presso presso la CCIAA territorialmente competente, esercitando, conformemente alle informazioni desumibili dal Registro imprese del sistema camerale, un'attività economica sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Puglia emanate nell'ambito dell'emergenza Covid 19 (solo microimprese);
  • non è sottoposta a procedure concorsuali o liquidazione al 31 dicembre 2019, ovvero che il legale rappresentante, o soggetto proponente, non si trovi in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo o che abbia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni intercorse al 31 dicembre 2019 (solo microimprese);
  • non è in stato di scioglimento o liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali o avere in corso un’iniziativa per la sottoposizione a procedure concorsuali (solo microimprese);
  • il legale rappresentante, soggetto proponente o soggetti con poteri di rappresentanza sono in possesso dei requisiti morali per l’accesso o esercizio di attività commerciali ai sensi dell’art. 71 del D.Lgs. 26 maggio 2010 n. 59 (solo microimprese);
  • è in regola con l'assolvimento degli obblighi contributivi, previdenziali e assistenziali secondo le vigenti disposizioni legislative alla data del 31 gennaio 2020 (microimprese ed associazioni).
Dichiaro di essere informato, ai sensi e per gli effetti della normativa sulla Privacy (D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/678), che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa ed autorizzo al trattamento anche operatori di cui l’Amministrazione si avvarrà per le finalità della presente richiesta.

Informativa sulla Privacy completa

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Leggi informativa